Pari Opportunità

La presente politica è ispirata dai valori etici di riferimento dei vertici della COOPERATIVA LA CASCINA p.a. fondati sul rispetto delle uguaglianze e differenze di genere e sulla uguaglianza dei diritti dei lavoratori e lavoratrici prescindendo da sesso, età, appartenenza politica e religiosa, ecc.

Il presente documento è stato scritto, e tradotto nelle lingue maggiormente parlate per renderlo comprensibile a tutti i nostri lavoratrici/tori, e consentire a tutte/i di conoscere, condividere e rispettare gli impegni presi dalla Direzione. Il documento è esposto nei luoghi di lavoro e disponibile a tutte/i.

L’Alta Direzione, nella convinzione che la uguaglianza e valorizzazione della differenza di genere rappresenti un valore in sé e un valore economico, si impegna ad assicurare che tutti gli organismi, le persone e i responsabili ovvero l’intera Organizzazione:

  • Siano consapevoli e rispettino i valori di riferimento della direzione e ne condividano la missione e gli obiettivi di qualità e Pari Opportunità e collaborino per il raggiungimento di un maggiore valore economico.
  • Siano coerenti con parole e comportamenti con la cultura di valorizzazione delle differenze di genere all’interno e all’esterno della Cooperativa poiché ogni singola risorsa umana è patrimonio di conoscenza e contribuisce alla formazione del patrimonio aziendale.
  • Si attivino per la prevenzione e il superamento di discriminazioni di genere dirette e indirette anche attraverso la adozione del Piano annuale per le Pari Opportunità che ne definisce gli interventi annuali e gli indicatori, a seguito del report presentato dal responsabile delle Pari Opportunità – sui dati raccolti quantitativi e qualitativi disaggregati per genere, sul personale e processi.

Gli obiettivi saranno raggiunti In particolare tramite:

  • Nuove proposte di modelli di organizzazione del lavoro che tengano conto delle reali necessità di donne e uomini in fatto di conciliazione vita-lavoro, e benessere nelle condizioni lavorative.
  • Graduale raggiungimento di una parità di genere negli organi decisionali, alti e di vertice così come ai livelli quadro e dirigente.
  • Interventi mirati a un solo genere per colmare il gap di presenza e rappresentanza in ambiti, ruoli e livelli rispettando le esigenze economiche, tecnico-organizzative aziendali.
  • Progettazione e gestione della formazione anche in ottica di Pari Opportunità, per consentire uguale diritto alla conoscenza, alla crescita professionale e alla opportunità di carriera.
  • Assegnazione di un budget annuale per raggiungere gli obiettivi definiti nel Piano.

L’Alta Direzione opera per:

  • Garantire la definizione di una retribuzione equa ed uguale tra uomini e donne per stesso lavoro o lavoro di ugual valore
  • Garantire l’assenza di atteggiamenti e/o pratiche coercitive/violente (incluso stalking e mobbing) volte a scoraggiare la libera espressione delle donne e degli uomini.
  • Garantire che ciascuno possa conoscere e liberamente comunicare con il Rappresentante per la tutela e lo sviluppo delle Politiche di Pari Opportunità nominato dall’alta Direzione.

L’Alta Direzione inoltre si impegna a:

  • Valutare periodicamente il proprio impegno in termini di Politiche di Genere, attraverso il supporto di uno staff di tecnici (dir. Personale e dir. Qualità), anche in considerazione dei cambiamenti nella legislazione, e a informarne l’Alta Direzione.
  • Disporre di proprie procedure per il rispetto delle diversità e delle pari opportunità che includano – e non si limitino a: definizione dei ruoli, responsabilità e autorità, promozione di programmi di sensibilizzazione alla cultura di genere, semplice ed efficace; documentazione, implementazione, aggiornamento, riesame e valutazione delle procedure, comunicate ed accessibili a tutto il personale, amministratori, dirigenti, funzionari, supervisori.
  • Creare la catena del valore per le Pari Opportunità tramite la comunicazione esterna e i rapporti con i fornitori.