Qualità

La qualità è la nostra missione

La ricerca costante della qualità è il nostro marchio di fabbrica. Team di professionisti altamente qualificati lavorano accompagnati dall’ossessione costante per la qualità e la sicurezza.

Qualità significa soddisfazione dei bambini, degli universitari, dei degenti, di chi lavora in azienda, di tutti coloro che quotidianamente consumano un pasto preparato nelle nostre cucine o fruiscono dei servizi in dotazione per la gestione integrata.

Sicurezza deve tradursi nel fornire un pasto sano, igienizzando il luogo in cui un lavoratore trascorre gran parte della propria vita.

La qualità e la sicurezza passano attraverso il monitoraggio e le costanti verifiche degli standard di prodotto in ogni fase del processo, dalla cura nella selezione dei fornitori e dei prodotti all’erogazione del servizio, dal confezionamento di un pasto alla proposta di un servizio attraverso la formula del global service. Tutte le procedure di lavoro e autocontrollo sono definite in costante collaborazione con docenti e dipartimenti universitari. Con noi, attraverso la qualità e la sicurezza offerte, gli utenti si sentono a casa. Per questo, La Cascina ha ottenuto le più importanti certificazioni di qualità e la più prestigiosa è il gradimento dei milioni di consumatori che ci scelgono ogni giorno.

Sistema di qualità realizzata e percepita

La Cascina approccia la Qualità dei propri sistemi aziendali e dell’offerta dei propri servizi in termini di Qualità Realizzata e Qualità Percepita, avendo a riferimento la Committenza ed i Consumatori/Utenti finali del servizio.

Qualità realizzata

Le aziende controllate adottano i Sistemi di Sicurezza Alimentare ed Ambientale in grado di garantire il governo delle attività produttive e quindi la tracciabilità dei processi e la rintracciabilità dei prodotti.

Qualità percepita

La Cascina persegue obiettivi di Qualità Percepita attraverso strategie di comunicazione, condivisione e partecipazione delle comunità e degli stessi utenti consumatori alla definizione di modelli responsabili e sostenibili di erogazione del servizio.

Nell’ambito dei sistemi di gestione dei servizi, più o meno integrati a seconda delle esigenze della committenza, è possibile pianificare l’offerta di sistemi di qualità percepita che consentono di sviluppare azioni di rilevazione della customer satisfaction così come di offrire modalità interattive di comunicazione multicanale (web, call contact-center) tra committente-fornitore-utente.

Più precisamente, le azioni di Customer Satisfaction vengono strutturate per misurare la capacità di tutta l’organizzazione di generare valore per l’utente finale e riguardano tutti gli aspetti del servizio: tecnici, relazionali, ambientali, di immagine, economici ed organizzativi. I risultati delle indagini, così ottenuti, consentono di verificare l’equilibrio esistente tra servizi offerti ed i reali bisogni degli utenti, e conseguentemente impostare gli indicatori attraverso i quali misurare la qualità e pianificare gli interventi di miglioramento e/o di riprogettazione dei servizi.

Sistemi certificati

Tutti i processi aziendali adottano standard internazionali nell’area della sicurezza alimentare, ambientale e della responsabilità sociale.

Il Sistema di Qualità, certificato secondo i requisiti europei espressi dalla normativa UNI EN ISO 9001:2008, è affidato al lavoro di squadra e all’assunzione della responsabilità dei processi. Con il certificato emesso dalla CISQCERT e con il corrispondente riconoscimento internazionale IQNet abbiamo ottenuto la certificazione di qualità per tutte le nostre unità operative.

Per un’ulteriore garanzia della sicurezza igienica del prodotto finale abbiamo modellato il sistema di autocontrollo HACCP all’interno delle procedure di qualità conseguendo anche la certificazione di conformità alla norma UNI 10854 per la progettazione di un sistema di autocontrollo.

Gli Standard di riferimento adottati afferiscono alle norme:

  • UNI EN ISO 9001:2008 
  • UNI EN ISO 22000:2005 
  • UNI EN ISO 22005:2008 
  • HACCP UNI 10854:1999 
  • UNI EN ISO 14001:2004

Un’alimentazione consapevole e responsabile

La Cascina, con le sue controllate Vivenda e La Cascina Global Service, garantisce la personalizzazione dei propri menù prestando grande attenzione alle differenti esigenze alimentari legate a fattori allergici, a particolari patologie o a indicazioni di carattere religioso. Oltre a questa specifica attenzione, in coerenza con il proprio sistema di Valori, propone modelli di Consumo Consapevole e Responsabile profondendo grande impegno nella selezione delle materie prime:

Prodotti Biologici Da sempre impieghiamo produzioni biologiche, con particolare riguardo alla qualità del prodotto di origine bio e affacciandoci a un comparto considerato, solo fino a qualche anno fa, di nicchia ma che oggi è diventato di uso comune: la filiera biodedicata, che consiste nell'impiego di produzioni provenienti da operatori esclusivamente dedicati bio. La Cascina ha deciso di sottoporsi a controllo da parte di un Organismo di Certificazione riconosciuto che verificasse le fasi produttive dell’attività nel pieno rispetto del regolamento comunitario 2092/91.
Produzioni tipiche regionali Caratterizziamo i nostri menù con proposte specifiche in ogni regione servita. La sensibilità alla tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche regionali, anche attraverso i marchi DOP e IGP, diviene motivo di distinzione e qualità per una società capace di interpretare e valorizzare i gusti e le tradizioni dei propri utenti e di ogni regione italiana.
Mercato Equo e Solidale La Cascina e le sue controllate sono attente alle dinamiche della globalizzazione. Per questo scelgono, coerentemente con i propri valori, di acquisire materie prime e prodotti dal circuito Equo e Solidale, sostenendo così i paesi in via di sviluppo. Una scelta etica che sottolinea l'impegno del Gruppo.

La certificazione ISO 22000:2005

L’ISO 22000:2005 specifica i requisiti per un sistema di gestione della sicurezza alimentare per i quali un’organizzazione che opera nella filiera alimentare deve dimostrare la sua capacità di controllare i pericoli di sicurezza alimentare, al fine di garantire che gli alimenti siano sicuri al momento del consumo umano.

ISO 22000:2005 specifica i requisiti stabiliti al fine di:

  • Pianificare, implementare, governare, mantenere e aggiornare un sistema di gestione della sicurezza alimentare, in modo da fornire prodotti che, secondo la loro destinazione, sono sicuri per il consumatore;
  • Dimostrare la conformità ai requisiti di legge e regolamenti inerenti alle norme di sicurezza alimentare;
  • Valutare e prendere in considerazione le richieste dei clienti, dimostrando la propria capacità di rispettarle in materia di sicurezza alimentare. Tutto al fine di migliorare la soddisfazione del cliente;
  • Comunicare in modo efficace le problematiche di sicurezza alimentare ai propri fornitori, clienti e a tutte le parti interessate nella catena alimentare;
  • Garantire che l’organizzazione è conforme alla sua politica dichiarata di sicurezza alimentare e dimostrare ciò alle parti coinvolte.